ciocolato massagio wellness

Massaggio terapeutico: il giusto toccasana per il vostro stress quotidiano

Il massaggio terapeutico ha proprietà lenitive, rivitalizzanti , decontratturanti e antinfiammatorie.

Il trattamento terapeutico utilizza infatti una serie di tecniche che mirano a rilassare le articolazioni irrigidite, lenire i muscoli doloranti e aiutare a superare gli stress quotidiani. Viene usato spesso anche nel trattamento delle cicatrici post-chirurgiche, poiché con i suoi movimenti evita la formazione di aderenze.

Questo tipo di massaggio riduce lo stress e l’ansia, regola l’attività ormonale e migliora il sistema immunitario. Per godere appieno dei benefici derivanti dal massaggio terapeutico conviene unirli con un sano esercizio fisico, una sana alimentazione e una rieducazione respiratoria.

Esistono diverse tipologie di massaggio terapeutico: il massaggio californiano, quello con pietre laviche e infine quello rilassante. Scoprite come sciogliere una contrattura e i benefici del massaggio terapeutico!

 

Come sciogliere una contrattura: il massaggio terapeutico è la chiave

Un movimento falso, una postura sbagliata o uno sforzo eccessivo possono causare contratture, un aumento del volume della muscolatura che provocano dolore e fastidio.

Il muscolo quando viene colpito da una contrattura si indebolisce, esponendosi a rotture e spasmi. La terapia per sciogliere una contrattura è quella di sottoporsi ad un ciclo di massaggi terapeutici.

Questo trattamento infatti allenta la tensione e gli spasmi muscolari, abbassa la pressione e porta più ossigeno ai muscoli, ripristinando l’equilibrio del corpo e aumentando il processo di guarigione delle infiammazioni. Il massaggio terapeutico è quindi un rimedio ottimale per sciogliere una contrattura. Esistono diverse tecniche di manovra a seconda del tipo di massaggio terapeutico effettuato.

L’obiettivo è riportare il tono e l’elasticità dei muscoli ad un livello ottimale. Per questo solitamente la contrattura viene trattata con manovre specifiche. Il massaggiatore solitamente utilizza una tecnica di sfioramento e sfregamento dei tessuti per rilassare la muscolatura e prepararla alla seconda fase del trattamento. In un secondo momento, esercita una pressione decisa sulla contrattura accompagnata da movimenti brevi e circolari. Vengono utilizzati oli essenziali che uniti a queste manovre di digitopressione e di impastamento hanno un effetto lenitivo, alleviando il dolore.

La tendenza quindi è stimolare i tessuti profondi del corpo e la muscolatura sofferente per rilassarla e al contempo sciogliere la contrattura. Le manovre del massaggio decontratturante sono localizzate in una ben determinata zona del corpo come gambe, schiena, cervicale, collo e spalle. In base alla gravità della contrattura e della zona da trattare, varia anche la durata del massaggio.

 

Massaggio terapeutico: benefici e vantaggi per il corpo

I benefici di un massaggio terapeutico sono molti:

  • Aumenta il processo di guarigione delle infiammazioni;
  • Riattiva il sistema muscolare;
  • Migliora la circolazione sanguigna;
  • Attiva il sistema nervoso;
  • Aiuta ad espellere le tossine dal corpo;
  • Lenisce il dolore;
  • Scioglie la contrattura;
  • Migliora la digestione;
  • Riduce ansia e stress;
  • Aumenta la fiducia in sé stessi.

Il massaggio terapeutico vi aiuterà non solo a sciogliere una contrattura fastidiosa e dolorosa, ma vi porterà al raggiungimento di uno stato di benessere generale.

Concedetevi un weekend per ritrovare il contatto con il vostro corpo; grazie agli esperti potrete tornare a sentirvi davvero bene.

Scopri le strutture che offrono un massaggi terapeutico!