una signora in una piscina di un a struttura termale in italia

Le Terme di Levico e Vetriolo

Le acque utilizzate nelle Terme di Levico e Vetriolo sgorgano da due sorgenti, la sorgente "Forte" e quella "Debole", dalle quali prendono i rispettivi nomi: con questi termini, vengono distinte per la maggiore o minore presenza di minerali. A fini terapeutici viene utilizzata “l’Acqua Forte”.

Nel 1637 vi fu il primo utilizzo terapeutico di queste acque, ma solo dal 1860 (con la costruzione del primo stabilimento termale) Levico diventò una delle mete preferite dalla famiglia degli Asburgo.

L’acqua preziosa delle Terme di Levico e Vetriolo

L'acqua delle Terme di Levico è di tipo arsenicale-ferruginosa e sgorga con una temperatura di 9°C dalla sorgente di Vetriolo, il più alto centro termale d’Europa (1.500 m.s.l.m.).

Essa è adatta alla cura di numerose malattie: circolatorie, della pelle, dell'apparato locomotore, respiratorio e riproduttore, ma anche problematiche legate allo stress quotidiano e all’ansia. Potrete sottoporvi a numerose cure inalatorie, irrigazioni vaginali, bagni termali oppure fanghi termali, con cicli di cure variabili convenzionati con il Servizio Sanitario Nazionale.

Lo stabilimento di Levico Terme è aperto da aprile a novembre, situato a pochi passi dal centro della cittadina, mentre quello di Vetriolo è aperto solamente nella stagione estiva (giugno - agosto).

Levico Terme: gli hotel per la vostra vacanza in Trentino

Scoprite gli hotel a Levico Terme e in Trentino per trascorrere un periodo immersi nel verde di questa regione. Potrete trascorrere una giornata di sole al lago di Levico, oppure fare una tranquilla passeggiata nel bellissimo Parco Asburgico delle Terme, all’ombra dei grandi alberi secolari.