una signora in una piscina di un a struttura termale in italia

Le Terme di Pejo

La prima stazione termale di Pejo fu costruita tra la fine del 19° secolo e l'inizio del 20°, la quale divenne meta molto ambita dai pazienti del nord Italia ma anche dall'estero, soprattutto Austria e Germania. L'attuale stabilimento è stato rinnovato negli anni '90, per rimanere al passo con l'aumento continuo del turismo di valle.

Nei primi anni del 20° secolo si iniziò ad imbottigliare l'acqua di Pejo, inizialmente solo per scopi medici. Alcuni anni dopo si decise di distribuire l'acqua anche per fini commerciali, rendendo famoso il marchio della Fonte Alpina.

Le acque utilizzate dalle Terme di Pejo sgorgano da tre differenti sorgenti: la Fonte Alpina, da cui proviene un'acqua oligominerale, l'Antica Fonte, con la sua acqua di tipo minerale acidula, bicarbonata ferruginosa e la Nuova Fonte, la cui acqua è stata classificata come medio minerale carbonica.

Numerose sono le terapie e le cure a cui potrete sottoporvi in questa località termale: cura di malattie respiratorie, circolatorie, dermatologiche, reumatiche e cellulite.